Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

Rimani informato sugli aggiornamenti di SOS-OFFICE. Inserisci il tuo indirizzo e-mail: Informativa sulla privacy

Il post di oggi mi è stato ispirato da una domanda che mi è stata fatta ad un corso: "possibile che Excel non sia in grado di mostrare le differenze percentuali fra una colonna e l'altra di un istogramma?" Effettivamente questa funzionalità non esiste, ma, se si ha a che fare con una sola serie di dati, un trucco c'è.

Per seguire questo post occorre saper usare gli assi secondari dei grafici. Ne avevamo già parlato in questo post, questo e questo. Per questo non riprenderemo qui questo argomento, ma lo daremo per scontato.

Immaginiamo di partire dai dati che seguono e di voler mostrare nel grafico la variazione percentuale fra una colonna e l'altra (ossia la variazione percentuale delle vendite di un mese rispetto al mese precedente).

Prima di creare il grafico, occorre lavorare un po' al prospetto. Innanzi tutto, occorre aggiungere una serie di dati di supporto nella colonna C. I dati di questa serie devono essere tutti uguali e non troppo distanti dai numeri della colonna B. Noi scriveremo il numero 10000 in tutte le celle della colonna C. Nella colonna D dovremo poi calcolare la variazione percentuale che volgiamo nel grafico. Lasciamo vuota la cella D2 (è il valore di partenza, non ce ne è uno precedente sulla base del quale potremmo calcolare la variazione). Scriviamo in D3 la formula che calcola la variazione

=B3/B2-1

La formula va poi trascinata per tutta la colonna. Assegniamo alla colonna D il formato percentuale. Il prospetto ora si dovrebbe presentare così

A questo punto possiamo inserire il nostro istogramma. Selezionate l'intervallo B2:C13 quindi avviate la creazione del grafico. Spostate la serie significativa (per intenderci quella della colonna B, dovrebbe risultare come Serie 1) sull'asse secondario. A questo punto occorre specificare le etichette da usare per le due serie di dati.

Potete fare clic col tasto destro del mouse sul grafico e scegliere Seleziona dati. Si presenterà la finestra Seleziona origine dati. Nel riquadro di destra selezionate Serie 1 (ricordiamo che corrisponde ai dati della colonna B) e premete il pulsante Modifica posto sopra al riquadro di destra. Nella nuova finestra selezionate le celle da usare come etichette per questa serie cioè le celle della colonna D (compresa di D2), cioè l'intervallo D2:D10..

Selezionate quindi Serie 2 (la serie di supporto) e premete di nuovo il pulsante Modifica. Questa volta selezionate le celle della colonna A, cioè l'intervallo A2:A10.

Fatto questo premete Ok per tornare al foglio di lavoro: il nome dei mesi è visibile sull'asse X, mentre le percentuali non sono ancora visibili.

Selezionate le colonne della Serie 1 e fare clic col tasto destro del mouse, quindi scegliete Aggiungi etichette dati: vedrete accanto ad ogni colonna il valore numerico di quella colonna. Non è quello che voliamo, noi vogliamo vedere la percentuale, ossia il valori che abbiamo specificato come etichette per per quella serie. Fate clic sulle etichette col tasto destro del mouse e scegliete Formato Etichette dati. Nella nuova finestra specificate che volete usare Nome categoria per l'etichetta.

Quando chiudete questa finestra, vedrete le percentuali accanto alle colonne della Serie 1. La serie 2, non si serve più, potete assegnare il valore 0 alla colonna C del prospetto in modo da nascondere le colonne di questa serie.

C'è ancora qualcosa da sistemare. Fate clic col tasto destro sull'asse verticale principale (per comodità fate clic sui numeri vicino all'asse) e scegliete Formato asse. Visualizzerete la finestra Formato asse. Cercate l'elenco a discesa Etichette asse e scegliete Nessuno.

Ora visualizzate la finestra Formato asse relativa all'asse secondario.Dall'elenco a discesa Etichette asse e scegliete In basso. Nascondete anche i segni di graduazione.

Chiudete questa finestra per tornare al grafico. Cancellate anche la legenda che non serve. Il grafico è pronto.

Si potrebbe apportare una ulteriore miglioria: se volete, potete mostrare il segno + davanti alle variazioni percentuali positive. occorre lavorare nel prospetto di origine.

Selezionate la colonna D e fate clic col tasto destro del mouse, quindi scegliete Formato celle. Scegliete Personalizzato.

Nella casella Tipo scrivete

+ 0%; -0%

La prima parte di un formato personalizzato rappresenta il formato dei numeri positivi, la seconda quello dei numeri negativi. Potrebbero essere aggiunte altre due parti, una che rappresenta il formato dell'eventuale valore zero e una che rappresenta un eventuale elemento testuale, secondo questo schema

<POSITIVO>;<NEGATIVO>;<ZERO>;<TESTO>

Per concludere, se volete, nascondete le colonne di supporto C e D.

Commenti   

once76
#1 once76 2015-03-13 13:06
Non funziona non riesco a fare funzionare le serie
Citazione
Joomla templates by a4joomla