Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

Rimani informato sugli aggiornamenti di SOS-OFFICE. Inserisci il tuo indirizzo e-mail: Informativa sulla privacy

Abbiamo parlato diverse volte (ad esempio qui e qui) di elenchi a tendina nelle celle di Excel. Un lettore ci chiede se sia possibile creare questi elenchi recuperando i dati da un file esterno. L'operazione non è possibile direttamente, per riuscirci bisogna ricorrere a una combinazione di intervalli con nome definiti nel file di origine e nel file destinazione. Una volta completata la procedura, non dovrete più spostare i file, altrimenti Excel non riuscirà più a trovare la sorgente dei dati.

La prima cosa da fare è creare un file con i dati che si intendono usare come sorgente. Poi create assegnate un nome alle celle che contengono i dati: per farlo velocemente selezionate le celle coi dati e scrivete il nome che desiderate nella casella del nome, quindi premete INVIO sulla tastiera.

 

Fatto questo salvate il file, ma non chiudetelo. Aprite il file in cui dovete creare il nuovo elenco a tendina e avviate la creazione di un nome senza selezionare celle, scegliete quindi Formule > Nomi definiti > Definisci nome. Nella casella Nome scrivete il nome che volete dare ai dati da usare come origine per l'elenco a tendina.

Poi fate clic nella casella Riferito a e selezionate, nel file sorgenete le celle che contengono i dati che vi servono.

Notate che Excel scrive i nome delle celle, A1:A4 nel caso dell'esempio. Senza modificare nient'altro, sostituite questi riferimenti con il nome che avete creato nel file sorgente all'inizio della procedura

Fate clic su Ok.

Ora potete usare questo utimo nome per creare il vostro elenco a tendina

Un po' macchinoso, ma funziona

Joomla templates by a4joomla