Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

Rimani informato sugli aggiornamenti di SOS-OFFICE. Inserisci il tuo indirizzo e-mail: Informativa sulla privacy

Ogni tanto "litigo" con le funzioni di aggregazione di Access, in particolare con i loro criteri. Il mio ultimo "dibattito" è avvenuto con la funzione DSum e un criterio basato su una data. Riporto qui degli esempi di funzione che possono aiutarvi, nel caso in cui dobbiate "litigare" anche voi con queste funzioni. I miei esempi fanno riferimento ad Access 2016.

tenete presente che i nomi dei campi vanno scritti fra parentesi quadre, se contengono spazi

Sommare i valori di un campo di tabella, quando in un altro campo della stessa tabella si trova una specifica data

=DSum("campoDaSommare";"Tabella";"[Data iscrizione] = #2017/07/10#")

N.B. La data va espressa in formato anno/mese/giorno

Sommare i valori di un campo di tabella, quando in un altro campo della stessa tabella si trova la data corrente

=DSum("totale";"Iscrizioni_sett2017";"[Data iscrizione]=" & Format(Date();"\#aaaa/mm/gg\#"))

N.B. Siccome la data va espressa come stringa in in formato anno/mese/giorno usiamo la funzione Format per formattare il risultato della funzione Date() nel modo più opportuno

Sommare i valori di un campo di tabella, quando in un altro campo della stessa tabella si trova la data presente in un campo maschera

immaginiamo che il nostro campo si chiami [Data]

=DSum("totale";"Iscrizioni_sett2017";"[Data iscrizione]=" & Format([Data];"\#aaaa/mm/gg\#"))

N.B. Siccome la data va espressa come stringa in in formato anno/mese/giorno usiamo la funzione Format per formattare il contenuto del campo [Data] nel modo più opportuno

Joomla templates by a4joomla